in partnership con

Indennità 1.600 euro Lavoratori dello spettacolo ENPALS

Che cos’è l’indennità di 1.600 euro prevista dal Decreto “Sostegni-bis”?

Si tratta di un importo, erogato una tantum, previsto per specifiche categorie di lavoratori.

A chi spetta?

Ai lavoratori iscritti all’ex ENPALS (spettacolo) con almeno 30 contributi giornalieri versati dal 1° gennaio 2019 al 26 maggio 2021, con un reddito non superiore a 75.000 euro, oppure che abbiano almeno 7 contributi giornalieri versati dal 1° gennaio 2019 al 26 maggio 2021, con un reddito non superiore a 35.000 euro. Per entrambe le casistiche, non deve risultare alcuna titolarità di pensione diretta alla data del 26 maggio 2021. Gli interessati, inoltre, non devono essere titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato (con esclusione dell’intermittente, senza corresponsione dell’indennità di disponibilità) alla data del 27 maggio 2021.

Cosa spetta?

Una indennità pari a 1.600 euro.

Vuoi presentare la tua domanda?

L’indennità concorre alla formazione del reddito?

L’indennità non concorre alla formazione del reddito.

Casi di incumulabilità

  • Le indennità previste dal Decreto “Sostegni-bis” sono tra loro incompatibili e sono incompatibili con il ReM (Reddito di Emergenza) 2021.

Documenti da allegare

Per presentare la domanda è necessario allegare i seguenti documenti:

Documento d’identità

Documento di identità in corso di validità.

Mandato di patrocinio

che troverai nella domanda da stampare e firmare.

Scheda raccolta dati

che troverai nella domanda da stampare e firmare.

Vuoi presentare la tua domanda?

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. informazioni sulla nostra privacy policy