in partnership con

Indennità lavoratori a tempo determinato settore turismo e termali 600 euro

Che cos’è l’indennità di 600 euro prevista dal D.L. “Cura Italia”?

Si tratta di un importo pari a 600 euro, da erogare per le mensilità di marzo, aprile e maggio.

A chi spetta?

Ai lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali che siano titolari tra il 1.1.2019 e il 17.3.2020, di uno o più contratti di lavoro a tempo determinato nei predetti settori di durata complessiva pari ad almeno 30 giornate e che siano titolari, nell’anno 2018, di uno o più contratti di lavoro a tempo determinato o stagionale nei predetti settori di durata complessiva pari ad almeno 30 giornate.

  • Tali lavoratori non devono essere titolari di rapporto di lavoro dipendente o di pensione alla data del 14 luglio 2020.

Cosa spetta?

  • Una indennità pari a 600 euro, per ciascun mese. L’indennità viene erogata in una unica soluzione.

L’indennità concorre alla formazione del reddito?

L’indennità non concorre alla formazione del reddito.

Casi di incumulabilità

L’indennità è incumulabile con:

  • trattamento ordinario di integrazione salariale, assegno ordinario e trattamento di cassa integrazione salariale in deroga;
  • indennità Covid-19 di cui agli artt. 27, 28, 29, 30 e 38 del D.L. Cura Italia;
  • indennità istituite per l’emergenza epidemiologica Covid-19 dai decreti ministeriali del 28 marzo 2020 e del 29 maggio 2020 a favore dei lavoratori autonomi e professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria;
  • indennità istituite per l’emergenza epidemiologica Covid-19 dal decreto ministeriale del 30 aprile 2020 a favore dei lavoratori stagionali, dei lavoratori intermittenti, dei lavoratori autonomi occasionali e degli incaricati alle vendite a domicilio;
  • indennità a favore di alcune categorie di lavoratori danneggiati dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 di cui all’art. 84, D.L. Rilancio;
  • indennità a favore dei lavoratori domestici di cui all’art. 85, D.L. Rilancio;
  • reddito di emergenza.

Documenti da allegare

Per presentare la domanda è necessario allegare i seguenti documenti:

Documento d’identità

Documento di identità in corso di validità.

Mandato di patrocinio

che troverai nella domanda da stampare e firmare.

Scheda raccolta dati per Indennità art. 84 Decreto-Legge n. 34/2020

che troverai nella domanda da stampare e firmare.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. informazioni sulla nostra privacy policy