Come da nuove disposizioni dell’INPS nel modello SR163 richiesto,
non è più necessaria il timbro e firma della banca o della posta.
Quindi sarà sufficiente indicare il proprio IBAN sul modello per richiedere la prestazione.

È prevista una proroga del termine di presentazione delle domande di disoccupazione agricola nell’anno 2020. Per gli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato e per le figure equiparate di cui all’art.8 della L.n.334/1968, ovunque residenti o domiciliati sul territorio nazionale, il termine per la presentazione delle domande di disoccupazione agricola di cui all’art.7, co 4, del D.L.n.338/1989 è prorogato, solo per le domande in competenza 2019, al 1°giugno 2020

L'assegno al nucleo familiare può essere richiesto dai soggetti percettori di disoccupazione agricola il cui nucleo familiare è composto da più persone e il reddito complessivo è inferiore a quello determinato ogni anno dalla legge. L'assegno al nucleo familiare può essere richiesto durante la presentazione della domanda di disoccupazione oppure separatamente alla domanda di disoccupazione.

Contestualmente alla domanda di disoccupazione agricola, può essere richiesto l’assegno al nucleo familiare.

L’INPS eroga l’assegno al nucleo familiare sull’indennità di disoccupazione spettante e, solo per gli operai agricoli a tempo determinato, sull’attività lavorativa prestata.

Per gli operai agricoli, iscritti negli elenchi nominativi per almeno 101 giornate annue di lavoro, l’assegno al nucleo familiare spetta per l’intero anno.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. informazioni sulla nostra privacy policy