La domanda di riscatto rendita agricola (art. 220 T.U.) può essere richiesta all'Inail trascorsi almeno due anni dalla liquidazione della rendita, a specifiche condizioni e per investimenti miglioramenti della propria attività, può richiedere il riscatto della rendita stessa, per intero se i postumi siano da ritenersi non suscettibili di modificazioni ed in misura non superiore alla metà nell’ipotesi opposta. La domanda può essere effettuata dal lavoratore agricolo titolare di rendita:

  • con un grado di inabilità permanente pari o superiore al 50%, (ridotto al 35 % di danno biologico per gli infortuni occorsi e le malattie professionali denunciate a decorrere dal 1° gennaio 2007), trascorsi almeno due anni dalla liquidazione della rendita, a specifiche condizioni e per investimenti miglioramenti della propria attività, può richiedere il riscatto della rendita stessa, per intero se i postumi siano da ritenersi non suscettibili di modificazioni ed in misura non superiore alla metà nell'ipotesi opposta.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. informazioni sulla nostra privacy policy